In questa puntata della rubrica L’Altro-Binario abbiamo avuto in studio un gruppo di studenti della scuola Gobetti-Volta che ha lavorato ad un progetto in cui la tecnologia aiuta il sociale, in particolare rivolto a persone colpite da traumi cerebrali, in collaborazione con l’ospedale di Ponte a Niccheri.

Claudio Coppini ha intervistato Leonardo Celenza CaroneAurora BettiniLorenzo BettiAndrea Gazzini e la professoressa Lorella Rotondi, ideatrice del progetto. La definizione di CAA sta per “comunicazione aumentativa alternativa” e viene utilizzata dai logopedisti per la riabilitazione dei pazienti ricoverati in ospedale a seguito di un trauma cerebrale che ha provocato danni nell’uso della parola. Questo gruppo di studenti ha realizzato la digitalizzazione di 900 di Alessandro Baricco e diverse fiabe di Esopo per la biblioteca dell’ospedale Santissima Annunziata di Bagno a Ripoli – Firenze. Un ringraziamento speciale va al preside Simone Cavari e al tutor di indirizzo tecnico informatico Edoardo Viviani.

http://radiovocedellasperanza.it/isis-gobetti-volta-la-scuola-va-in-ospedale/

La scuola va in ospedale